Ogni viaggio un esame..

Le 5 migliori mete europee enogastronomiche

L’enogastronomia europea vanta indiscusse eccellenze nel panorama mondiale offrendo esperienze indimenticabili per la vista, per l’olfatto e per il palato. È sempre più diffuso abbinare un itinerario enogastronomico ad un viaggio perché rappresenta un ulteriore modo di conoscere la cultura, le tradizioni e le tendenze di un popolo e di una località.

A tal proposito i viaggiatori appartenenti alla comunità di Tripadvisor hanno stilato una classifica delle migliori mete enogastronomiche europee tra cui (non nel seguente ordine):

photo credits
1 Italia- Firenze

Eletta capitale europea del gusto, Firenze vanta una tradizione gastronomica secolare, soprattutto contadina, e variegata che propone tutti i più importanti piatti della cucina regionale. Gli ingredienti sono semplici, ma nutrienti e gustosi, come olio extra vergine di oliva, fave, pecorino romano, selvaggina, pane con i quali si è dato vita a piatti straordinari.

La pappa al pomodoro e la ribollita sono piatti più rappresentativi della cucina fiorentina, seguiti senza dubbio dalla bistecca fiorentina nota in tutto il mondo che non può essere meno di 1 kg e deve essere al sangue. Naturalmente ogni piatto fiorentino è accompagnato da vini pregiati ed eccellenti, il vino nobile di Montepulciano, il Chianti, il Vin Santo dolce

2 Parigi-Francia

Prelibatezza che nasce dalla semplicità: questa è la forza della cucina parigina. I 5 prodotti di base sono la baguette (il panino), i formaggi, i salumi, il vino e le salse che hanno una grande storia: esistono 400 tipi di formaggio, 350 di pane, migliaia etichette di vino bianco, rosso e rosè, una vasta selezione di salumi e le famose salse a base di maionese e besciamella in combinazioni più o meno stravaganti.

A Parigi si può mangiare in bistrot che propongono una cucina semplice di grande tradizione popolare, una buona carta dei vini, servizio informale e simpatico, o nelle brasserie, eleganti locali di design dove si consumano birra e piatti tipici.

3 York-Regno Unito

Quinta nella classifica di Tripadvisor York, città ubicata al nord dell’Inghilterra, ha fatto della tradizione gastromica uno dei pilastri della sua economia fin dal XIX secolo ed è la destinazione ideale per i viaggiatori golosi. I dolci, infatti, sono i protagonisti della cucina di York, dal vellutato cioccolato agli sfiziosi dolcetti, e tanti sono i ristoranti specializzati nelle tradizioni gastronomiche di tutto il mondo.

Il piatto tipico da non perdere è lo Yorkshire pudding, pastelle cotte al forno simili a dei grossi bignè salati e vuoti al centro, e servite insieme al roast beef 'inondato' di salsa gravy e vari ortaggi cotti al vapore o bolliti.

4 San Sebastian- Spagna

La cucina deliziosa e innovativa, sempre all’avanguardia, è quello che ha fatto innamorare i viaggiatori di Tripadvisor di San Sebastian. La città è nota dal punto di vista culinario soprattutto per gli stuzzichini, i pintxos, la versione basca delle tapas, la piccola cucina in miniatura diventata una forma d’arte.

Ottimi anche il prosciutto e il pesce fresco.

La scelta dei locali è illimitata e i più apprezzati sono Martin Berasategui, La Fabrica e la Muralla

5 Barcellona-Spagna

Paradiso dei gourmet, Barcellona ha saputo coniugare la qualità delle materie prime, la capacità di innovare e sperimentare con la solida tradizione gastronomica catalana realizzando piatti come la zarzuela (pesce in umido) o la fideua (come la paella ma preparata con i noodle al posto del riso).

Il sofrito(olio, pomodoro, aglio e cipolla) la samfaina(pomodoro, peperoncino e melanzane), lapicada/romesco (mandorle tostate, prezzemolo, pinoli, cannella e zafferano) e l’allioli (una salsa densa fatta solo con aglio e olio) sono la base ma gli chef barcellonesi hanno poi saputo inventare e stupire, come Adrià che si è cimentato nella cucina molecolare.

Nessun commento:

Posta un commento