Ogni viaggio un esame..

Le più famose spiagge per nudisti in Italia

La tendenza al naturismo/nudismo si sviluppa in Germania negli anni 20 in un’atmosfera contraddistinta dal senso di libertà ed oggi sono 30 le nazioni che hanno una propria federazione, 20 milioni le persone che praticano nudismo e almeno 600 le strutture turistiche tra hotel, spiagge, campeggi riservate ai nudisti.

Di queste 30 nazioni fa parte anche l’ Italia che propone spiagge per nudisti sia al Nord, sia al centro, si al sud dello stivale. Alla base di questa tendenza c’è semplicemente la voglia di entrare in contatto con la natura e con sé stessi e non si vive con malizia, per cui nessuno guarda nessuno e la nudità viene considerata come la normalità.

photo credits
Di seguito le più famose spiagge per nudisti d’Italia divise per regioni:

La Toscana è la regione italiana più attiva da questo punto di vista dove ci sono diverse spiagge per nudisti:
spiaggia detta la Feniglia, nella parte sud del Monte Argentario, raggiungibile a piedi attraverso una pineta o percorrendo la spiaggia da Pont’Ercole
spiaggia di Capalbio antistante il Lago di Burano, un vero paradiso inserito anche in una riserva del WWF
spiaggia di Nido dell’Aquila in località San Vincenzo nel Parco Naturale di Rimigliano facile da raggiungere e adatta anche ai bambini
spiaggia di Sassoscritto in località Romito caratterizzata da scogli e mare profondo
la parte più a sud della spiaggia di Marina di Bibbona
Marina di Albarese, spiaggia di sabbia fine nei pressi del Parco naturale dell’Uccellina e in una vera oasi incontaminata
isola d’Elba: la spiaggia di Felciaio nel Golfo Stella e il tratto di costa tra Seccheto e Fetovaia
il fiume Diaterna, che offre rocce piatte e calette adatte anche ai bambini

Anche in Liguria si trovano suggestive spiagge per nudisti:
Guvano, una spiaggia di ghiaia situata in un’insenatura e facile da raggiungere
gli Spiaggioni in località Tellaro, una costa di ghiaia e scogli a cui si può accedere via mare o percorrendo un sentiero per 20 minuti

Nelle Marche sono presenti tre spiagge dove si pratica il nudismo:
Sassi Neri di Sirolo in provincia di Ancona
Portonovo nelle zone meno turistiche
Portorecanati al km 331 della SS 16 a Portorecanati Sud (MC) in direzione Civitanova Marche

In Emilia Romagna, a Ravenna, si trova una delle spiagge per nudisti più famose d’Italia: Lido Dante, una spiaggia di sabbia fine che sorge a ridosso di una pineta ed è situata a poca distanza dalla zona archeologica di Classe e dall’antico porto di Ravenna.

Proseguendo verso il centro si incontrano le spiagge per nudisti del Lazio, ovvero quella di Sperlonga con 300 scalini e quella di Capocotta.

Campania, Sicilia e Sardegna sono, invece, le regioni dove si trovano le più note spiagge per nudisti del Sud:
Conca dei Marini ad Amalfi e spiaggia del Ciclope a Marina di Camerota entrambe in provincia di Salerno, Campania
la spiaggia di Torre Salsa, una vera e propria riserva incontaminata della Sicilia
Porto Ferro ad Alghero in Sardegna, una lunga e ampia spiaggia di sabbia rossiccia racchiusa tra scogli e protetta da una pineta. Il mare limpido e cristallino e l’atmosfera intima vi faranno ricordare di essere in Sardegna.

Nessun commento:

Posta un commento