Ogni viaggio un esame..

Mete romantiche per l’estate in Italia

L’Italia con i suoi panorami mozzafiato, i suoi suggestivi scenari marittimi e la sua calda atmosfera è la destinazione preferita per le coppie di tutte le età in cerca di romanticismo. E l’estate quando il sole splende in cielo e si riflette nell’azzurro del nostro mare creando un’affascinante armonia di colori è il periodo migliore per scoprire il volto romantico dell’Italia.

Vediamo quali sono le mete più romantiche per una vacanza estiva a due in terra nostrana prediligendo le località di mare:

Ostuni la città bianca

Partiamo dalla Puglia e da Ostuni, perla dell’Italia meridionale che sorge sulla zona collinare delle Murge a 280 metri di altitudine e a circa 6 km dal mare offrendo scenari paesaggistici di rara bellezza che si unisco al ricco patrimonio artistico custodito nella zona antica della città.

Ma cos’è che rende Ostuni magica e romantica? Innanzitutto la colorazione bianca delle sue case per la maggior parte ricavate nella roccia ed unite da semiarchi che servono da contrafforte, delle chiese e dei palazzi che popolano le stradine, le piazze e i vicoli e sulle quali riflette la luce del sole. Una colorazione che le ha comportato l’appellativo di città bianca e che dà ai turisti e soprattutto agli innamorati la sensazione di sognare.

Dalla particolarità di questo centro storico “imbiancato” discendiamo la collina passando attraverso una distesa di ulivi e raggiungiamo il litorale di Ostuni, ben 17 km di spiagge sabbiose che si alternano a tratti rocciose circondati dalla verde macchia mediterranea. Cosa c’è di più romantico di attendere il tramonto in riva al mare inebriati dai profumi della natura?

La Costiera Amalfitana

I romantici viaggiatori devono almeno una volta nella vita visitare la costiera amalfitana detta anche “Divina Costiera” . Un appellativo che già fa intendere il fascino di una costa fatta di baie, insenature naturali e d’improvviso paesi incastonati, aggrappati alla roccia, da Vietri sul mare a Conca dei Marini, da Minori a Maiori, da Positano a Ravello.

E così di giorno in giorno scoprire questi gioielli, le botteghe di artigiani, le chiese storiche che si incontrano passeggiando per le stradine e il sorriso e la cultura di un popolo sempre cortese e cordiale.

Una cornice incredibile che custodisce una terra ricca di storia ma anche di tradizione enogastronomica basati sui prodotti che la natura concede e il cui profumo si disperde nell’aria. E quando si cena a base di pesce fresco a lume di candela di fronte al golfo di Napoli con il suo maestoso Vesuvio il tempo si ferma e ci si rende conto che non può esserci nulla di più romantico

Acitrezza

È notte e le luci della città e il bagliore delle eruzioni dell’Etna illuminano i Faraglioni. Dove siamo? Ad Acitrezza in provincia di Catania, un piccolo borgo di pescatori situato direttamente sul mar Ionio.

Una destinazione ideale per gli inguaribili romantici amanti del mare famosa per la sua Riviera dei Ciclopi, lungomare che vuol dire anche cultura, folk e tradizione e che offre la suggestiva vista sull’isola Lachea e sui Faraglioni ovvero di 8 scogli di basalto che si innalzano dal mare formando un arco.

Le origini marinare di Acitrezza,le bellezze naturali e le leggende in cui avvolta l’anno resa l’ambientazione siciliana prediletta per film e romanzi e la meta preferita degli innamorati che vengono completamente rapiti e conquistati da questa terra.

Nessun commento:

Posta un commento