Ogni viaggio un esame..

A Bodrum, una settimana in uno degli alberghi più convenienti al mondo

Bianchissime case, vicoletti lastricati animati dalle luci di una movida quieta, spiagge di sabbia finissima e tiepido mare azzurro. Sognate anche voi una vacanza dai ritmi tranquilli all'ombra degli aranceti? Oggi il sogno diventa realtà a poche ore di volo da casa. Siamo a Bodrum, Turchia, nell'albergo più conveniente del circondario: L'Aegean Gate Hotel, eletto n°1 per Bodrum dai viaggiatori di Tripadvisor, sesto nella classifica mondiale Travellers' Choice™ 2011 "Migliori tariffe".


photo credits

Soggiornare per una settimana in quello che in rete è definito un vero gioiello, curato nei particolari ma non pretenzioso, accogliente e pulito, con una bella vista e un bella piscina, costa meno di 800 euro per coppia, comprensive di colazione e collegamento ad internet. I proprietari sono inglesi amanti della quiete: se Bodrum può sembrarvi chiassosa in certe ore del giorno, qui, in questo piccolissimo pezzo di paradiso composto da appena 6 stanze, la tranquillità è assicurata: l'albergo - spiegano i proprietari - è situato vicino alla città ma abbastanza lontano dai rumori della sua vita notturna.

Lontano dalla folla e dal turismo di massa, L'Agean Gate non è però distante dalle bellezze della città e dalle bianchissime spiaggie della penisola. E' il Castello medievale intitolato a San Pietro, costruito dai Cavalieri di Rodi, a sancire l'entrata nella baia: qui dove l'Egeo e il Mediterraneo arrivano a toccarsi, questo monumentale esempi di architettura del XV secolo d.c., oggi museo di archeologia subacquea, promette di incantarvi...o di terrorizzarvi con le antiche sale di tortura. Per chi ha voglia di girar per musei c'è anche quello dedicato all'hammam, il bagno turco, momento importantissimo e dall'alta funzione sociale per la popolazione.

I cantieri di barche che dall'antichità, ancora oggi, danno vita a imbarcazioni tradizionali come il Tirhandil e la Gulet. Tra un kebab e una baklava, siete pronti per salire la collina di Göktepe e visitare l'antichissimo teatro, o preferite una delle sette meraviglie del mondo antico, il famoso Mausoleo di Alicarnasso?

Anche per le spiaggie dovrete prendere una decisione: sono tantissime e tutte promettono bellezza, acqua limpida e tiepida, calette e relax. Quasi tutte facilmente raggiungibili con il minibus Dolmus, in partenza dalla stazione principale dei bus, si trovano in prossimità di piccoli villaggi dove le tradizioni turche restano intatte.

La Spiaggia di Gumbet, la più vicina alla città, è l'ideale per chi pratica sport acquatici e vuole divertirsi 24 ore su 24: popolata di bar, discoteche, stabilimenti balneari, si candida ad esser la meta di giovanissimi turisti. Bitez, appena più ad ovest è una località pittoresca e molto più tranquilla. La sofficissima sabbia, i fondali trasparenti e poco profondi, ne fanno tappa dei windsurfer più appassionati. Anche i neofiti hanno però vita facile qui: la scuola del posto promette di insegnare tutti i trucchi.

La spiaggia di Ortakent e Yahsi si apre nel lento degradare di un'agrumeto. Contornata da alberi d'ulivo è il posto giusto per rilassarvi senza rinunciare alle comodità di piccoli bar e chioschi. A 24 km da Bodrum, ecco Gumusluk. Il villaggio di pescatori ha una spiaggia di sabbia scura, ben ombreggiata, tranquilla, governata da un'atmosfera pregna di storia: siamo poco lontani da Myndos, antico sito archeologico, e il tempo sembra essersi fermato.Turgutreis deve il suo nome all'ammiraglio ottomano Turgut Reis e la sua dama alle bellissime spiagge sabbiose. I servizi in spiaggia sono d'alto livello. Altre baie sono quelle di Yalikavak con Erdemil e Giciman; quelle di Turkbuku, delle tranquille Bagla e Kargi: tutte meritano una visita.
Cosa state aspettando?