Ogni viaggio un esame..

Hvar tra le isole più belle della Croazia

Per chi quest’anno ha deciso di trascorrere le vacanze in Croazia una sosta di qualche giorno nell’ isola di Hvar è d’obbligo. È una delle più belle isole croate, la più lunga e più gettonata meta turistica dell’Adriatico ed è famosa per la limpidezza del suo mare e la bellezza delle sue spiagge in parte ombreggiate da una lussureggiante vegetazione. Ma ciò che più di ogni altra cosa conquista i suoi turisti è il clima mediterraneo e il maggior numero di ore di sole che le hanno assegnato il titolo dell’ isola della Dalmazia più soleggiata.

photo credits
L’isola di Hvar è lunga circa 80 km, si trova di fronte Spalato, tra Zara e Dubrovnik in una posizione strategica dal punto di vista nautico e storico. Il suo territorio è infatti ricco di monumenti, reperti archeologici, palazzi rinascimentali e barocchi eredità di svariate dominazioni storiche e culturali.
La Grotta di Marco e la Grotta di Grapce sono la testimonianza dell’esistenza della vita sull’isola già 6000 anni fa. Fondata dai Greci, l’isola di Hvar venne poi dominata dai romani, i veneziani, i francesi e gli austriaci divenendo così custode di un ricco patrimonio storio-artistico

Cosa vedere a Hvar

Una vacanza in questa magica isola può iniziare con una piacevole passeggiata nel suo centro storico caratterizzato da strette viuzze, lastricate in marmo e circondate da una cinta muraria del XII secolo, che conducono a romantiche piazze. La piazza principale è Trg Sveti Stjepana dove si possono ammirare un pozzo del 1520 e l’Arsenale dove la Repubblica veneziana riparava le navi da guerra. Qui si trova anche il primo teatro che in Europa ha accolto i plebei, il Teatro Rinascimentale, la cattedrale di Santo Stefano del XVII secolo, un vero gioiello d’arte, la Tesoreria Vescovile, Casa Hectorovic e il Monastero Benedettino.

Tanti sono i monumenti storici e gli edifici sacri, tra cui la Chiesa di San Marco, la Fortezza Spanjol, il Monastero e il Museo frascani.

Stari Grad, la Città Vecchia, è, invece la città più antica dell’isola, vecchio rifugio dei marinai che oggi offre una perfetta combinazione di passato e presente. È un ideale punto di partenza per escursioni e passeggiate nell’isola ed l’unica zona dell’isola dove anche in calde giornate estive si può godere dell’aria fresca grazie alle foreste di pini che la circondano e al maestrale.

Da visitare anche Jelsa, situata nel centro dell’isola tra le tue vette più alte e caratterizzata da una costa frastagliata ricca di isolotti, baie e promontori doev trovare pace e relax

Le spiagge dell’isola di Hvar

Sull’isola di Hvar è possibile scegliere tra spiagge di roccia e ghiaia che si trovano principalmente nella città di Hvar e spiagge sabbiose a Stari Grad e Jelsa che sono anche meno affollate. Tutte però offrono un mare limpido, chiaro e pulito che difficilmente si può trovare altrove. Le più belle spiagge possono essere raggiunte con i traghetti, come quelle delle isole Plakeni, e tante sono anche le spiagge di nudisti

Divertimento e Specialità

La città di Hvar è il centro della movida, qui si trovano discoteche e bar notturni, mentre nelle zone di Jelsa e Stari Grad si può cenare in caratteristici e tranquilli ristoranti dove gustare le prelibatezze dell’isola di Hvar, tra cui frutti di mare, pesce, calamari, gamberi, spezie aromatiche, carne d’agnello, prosciutto servito con formaggio pecorino e olive verdi, tutti conditi olio extra vergine di oliva e accompagnati da vini di alta qualità.

Nessun commento:

Posta un commento