Ogni viaggio un esame..

La mia classifica di ristoranti all you can eat a Milano

Milano si conferma la città italiana più modaiola e più aperta alle nuove tendenze anche nel campo della ristorazione. È stata la prima a sperimentare la formula “all you can eat” nata in America e che risponde al sogno di molti di entrare in un ristorante e mangiare tutto quello che si vuole pagando sempre la stessa cifra.

Come funziona? Nei ristoranti all you can eat si paga una quota fissa che varia solitamente tra i 10 e i 20 euro e si ha accesso a un ricco buffet dal quale ci si può servire quante volte si vuole.
In altre parole si mangia senza limite fra un’ampia scelta di antipasti, primi, secondi, dolci e frutta serviti su lunghi tavoli da buffet per cui non si ha bisogno di menù e camerieri. L’unica regola da rispettare è di finire la portata ordinata prima di richiederle un’altra.

A Milano in gran parte questa formula è stata adottata dai ristoranti orientali, ma è possibile trovare numerose altre realtà che adottano questa formula, tra cui ristoranti che servono cucina tradizionale italiana o addirittura una pizzeria conosciuta con l’appellativo di “giro pizza”.

Ecco qualche ristorante milanese dove provare la formula “all you can eat”:

Lucky Seven Sri Lanka: primo locale cingalese inaugurato a Milano nel 1992, ricavato da una vecchia officina si trova in via Pasinetti in una laterale di via Ripamonti. Il buffet proposto unisce piatti dello Sri Lanka con quelli internazionali, si va dai piatti a base di pesce e pollo al riso alla pasta fino alle verdure. Chi c’è stato l’ha definito un posto divertente e curato e con cibi di qualità. il prezzo fisso è di 15 uro bevande escluse

Miyako: caratteristico e suggestivo ristorante giapponese in zona Porta Venezia con un menù a prezzo fisso a 23 euro che ti permette di gustare tantissimi piatti della tradizione culinaria giapponese: sushi, sashimi, yakitori, tempura, udon, etc..

Solari 34: cucina di qualità e ampio menù sono i punti di forza della formula all you can eat proposta da questo ristobuffet. Un menù di 9 euro diverso di settimana in settimana basato su piatti della cucina tradizionale italiana e completo di sfiziosi antipasti, primi, secondi di pesce e di carne: dallo gnocco fritto con il culatello alla pasta fresca e ai ravioli fatti a mano, dai risotti al cous cous alla Trapanese, dalla tagliata di cotoletta ai vari dolci fatti in casa, etc..

Mongolian Barbecue: un ambiente tranquillo ed elegante in Viale Monte Nero 62 e un menù che unisce influssi etnici della bassa Mongolia con le tradizioni culinarie della Cina Imperiale. Si inizia con un buffet e poi si sceglie tra ciò che è esposto in un banco refrigerato (tranci di salmone, fettine di manzo, salsicce, calamari e gamberi) e lo si consegna agli addetti al barbecue.
Il prezzo fisso è di 18 euro.

Corallo: l’innovazione di questo ristorante sito in via Faruffini 15 è la formula super all you can eat ovvero la possibilità di mangiare tutta la pizza che si vuole, tutta la pasta che si vuole o addirittura entrambi sempre ad un prezzo fisso rispettivamente di 12, 15 e 20 euro. Propone anche cucina tradizionale italiana ed egiziana.

Rifu: ristorante cinese/giapponese in Viale Coni Zugna con la formula all you can eat a 18 euro. Sui ogni tavolo c’è una tovaglietta- menù che illustra anche per immagini la proposta culinaria. Sui forum viene sottolineato il buon rapporto qualità-prezzo

Nessun commento:

Posta un commento