Ogni viaggio un esame..

Praga in autunno:festival, spettacoli e aquiloni

Settembre è il mese più romantico dell'anno, perché non passarlo nel cuore d'Europa? La più suggestiva delle capitali mitteleuropee, Praga, la città dorata dove Oriente ed Occidente s'incontrano è la meta giusta: qui, tra il Castello e il Quartiere Ebraico, da Ponte Carlo a Piazza della Città Vecchia, anche la pazza folla delle vacanze si fa più tranquilla sotto il cielo che, azzurrissimo, promette di traghettarvi nell'autunno con delicatezza.


photo credits

Il tempo permette ancora di avventuarsi tra le pregiatissime architetture sospese fra Barocco e Art Nouveau, le piazzette romantiche hanno posti a sedere a sufficienza, e mentre la Moldava scorre lenta sotto il ponte Carlo ecco davanti a voi, spianato, un tappeto di eventi che promette un gustoso assaggio della cultura ceca.

Se arrivate in città a cavallo del mese d'Agosto è il Verdi Festival alla Prague State Opera a darvi il benvenuto in città, con le arie dell'Aida, del Nabucco e dell'Otello. In altre stanze, quelle del Castello, va in scena Shakespeare. L'International Student Film Festival, invece, è una rassegna annuale di film che si tiene Karlovy Vary, cittadina poco lontano dalla capitale.

L'inizio di settembre va di pari passo con il festival internazionale di musica classica. Artisti e famosissime ensemble si esibiscono al Rudolfinum: è l'Autunno di Praga che viene a chiudere il cartellone estivo aperto cinque mesi prima con la Primavera. Gli spettacoli si tengono tutte le sere intorno alle 19: i biglietti vanno acquistati in anticipo direttamente alla biglietteria del Box office in Alsovo nabrezi 12, Praga 1.

Nonostante si vada incontro ad un clima più rigido, le porte della città restano aperte: fino a Novembre saranno Le cordicelle di autunno, tradizionale appuntamento itinerante con musica jazz, classica e esperimetale. Si tiene tra il Rudolfinum, il Museo ceco di musica, il Teatro degli stati, il Cross, la Fabrica, il Palazzo fiera Holesovice.

Se tanta classica atmosfera vi ha reso seriosi, per la terza domenica di settembre, preparatevi a tornare bambini con la Gara degli Aquiloni di fronte allo stadio Sparta. Hanno data variabile, invece, altri due divertentissimi appuntamenti: la Fiera d'autunno, nell'Area adibita alle esposizioni e l'itinerante Festa del teatro di strada.

Ovviamente la città non dimentica la sua vocazione, la variegatissima anima che colpisce tutti i visitatori: il 28 settembre, per San Venceslao ecco il festival di musica sacra: ora le strade risuonano di canti portati dal vento autunnale.

Ma non preoccupatevi: i tesori dell’arte e della cultura non temono il freddo, una breve crociera sulla Moldava vi aspetta e a riscaldarvi ci penserà un sorso di Becherovkà!