Ogni viaggio un esame..

Tutti (o quasi) i traghetti per la Croazia

Se hai voglia di una vacanza in una località paradisiaca dove godere di sole, favolose spiagge e natura incontaminata ma non hai voglia di affrontare molto ore di viaggio la Croazia è la destinazione perfetta.
Negli ultimi anni si è affermata come una delle mete turistiche più gettonate e ha ampliato e migliorato la sua offerta turistica, così come è migliorata la rete dei collegamenti.

La Croazia affascina per l’armoniosa convivenza di un ricco e prezioso patrimonio storico e artistico distirbuito in molte delle città croate con le meraviglie della natura e un’eccellente e gustosa tradizione gastronomica.

photo credits
La costa croata si snoda lungo la penisola dell’Istria fino al sud della Dalmazia e regala un susseguirsi di paradisiache spiagge, di calette e di scogliere dal mare cristallino. Da non dimenticare gli otto parchi nazionali e i dieci parchi naturali disseminati in tutto il territorio.

Uno dei migliori per riuscire a visitare tutte le più belle località della Croazia è girarla in auto. E chi non vuole guidare dall’Italia fino alla Croazia suggeriamo di raggiungerla in traghetto dove è possibile imbarcare anche l’auto.

I traghetti per la Croazia partono da quasi tutte le coste della penisola italiana e diventano più frequenti nei mesi estivi. Percorrere l’Adriatico in traghetto significa anche godere di scenari naturali mozzafiato e di assaporare già nel cammino le meraviglie della coste croate.
Le principali linee di traghetti hanno come porto di partenza da Ancona, Trieste, Venezia, Pescara e Bari e sono dirette a Hvar, Stari grad, Dubrovnik, Spalato e Zara.

La compagna navale croata più importante alla quale sono affidati i principali collegamenti tramite traghetto è la Jadrolinija, da Bari a Dubrovinik e da Ancona a Spalato, poi ci sono:
la Snav da Pescara a Split e Stari Grad e da Ancona a Spalato,
la Montenegro Lines da Ancona a Bar,
la Minoan Lines da Ancona a Igoumenitsa
l’Adria Ferries da Ancona a Durres,
la Blue Line da Ancona a Hvar,
la Visemar Line da Venezia a Alexandria
la Anek Line da Venezia a Corfu e Igoumenitsa
la Venezia Lines da Venezia a Lussino

Inoltre in Croazia ci sono numerose isole che vale la pena visitare e per raggiungerle bisogna utilizzare i frequenti traghetti ed aliscafi che partono dalle principali città croate e dalle località di maggior rilievo turistico. Per queste linee interne, a differenza delle linee internazionali,i biglietti non si prenotano e i prezzi variano a seconda delle compagnie. Anche su questi traghetti è possibile imbarcare biciclette e auto
Nei giorni di punta vengono previste anche corse straordinarie.

Nessun commento:

Posta un commento