Ogni viaggio un esame..

In camper direzione Corsica

La Corsica è una terra dall'immenso fascino, fatta per essere esplorata. Vuole stupire coi i suoi anfratti, i piccoli borghi, le calette, i boschi profumati, un vero peccato non girarla tutta ed optare per un soggiorno speso pigramente sempre sulla stessa spiaggia. Una vacanza itinerante, certo ha i suoi inconvenienti, bisogna progettare l'itinerario, pianificare le tappe e trovare continuamente nuove sistemazioni per la notte, e poi con quale mezzo spostarsi da una località all'altra? L'ideale?
Viaggiare in camper, la soluzione più pratica e conveniente, si risparmia su hotel e bed and breakfast, e ci si muove in completa autonomia non costretti a seguir niente se non i propri desideri ed i propri bisogni.

photo credits
Le ricchezze turistiche della Corsica si fondano incontestabilmente sul suo territorio naturale, che si distingue nettamente dalla sua vicina Sardegna e dalle altre isole del Mediterraneo. Nessuna altra isola è così rigogliosa come la Corsica, le sue 120 vette che superano i 2000 metri d'altezza, innevati fino a primavera, sono la fonte di 25 corsi d'acqua (il suo nome, Corsica non è dato a caso) che attraversano l'isola e la rendono particolarmente irrigata: foreste di pini, laghi di montagna color smeraldo, boschi profumati, freschi alpeggi e vigneti sui pendii, ed il Parco Nazionale a copre i due terzi del suo territorio.

Terra preziosa la Corsica incorniciata da un mare spettacolare, acque cristalline, immense spiagge di sabbia fine, piccole calette deserte e falesie granitiche abitate da uccelli marini. Anche in piena estate è possibile travare spiaggette tanquille e poco frequentate in cui rinfrescarsi. Per gli amanti degli sport acquatici, la Corsica offre la possibilità di praticarli tutti, dal kite al windsurf, dallo snorkelling alla pesca.

Le bellezze naturali si combinano con un patrimonio culturale frutto di una storia intricata e dominazioni diverse. I menhir antropormorfi di Filitosa, accanto ai Castelli dell'Alta Rocca, cittadelle litorali dall'archietettura genovese e chiese dai ricchi ornamenti barocchi. Secoli di usanze e tradizioni conservate nel tempo che trovano espressioni nella musica, nelle voci, nell'artigianato e nella gastronomia.

Come arrivare in Corsica?

Destinazione facilmente raggiungibile, conta quattro aeroporti internazionali localizzati ad Ajaccio, Bastia, Figari e Calvi, e sette porti collegati da S.N.C.M, Corsica Ferries, Corsica Marittima e Moby Lines.

Aree sosta per i camper

Problema principale, siete in possesso di un camper? Se non ne avete uno di vostra proprietà in Corsica potrete semplicemente noleggiarne uno, rivolgendovi ad uno dei tanti autonoleggi sul territorio, come ad esempio rent.it.

Per quanto riguarda le aree di sosta per i camper, la Corsica ne è completamente disseminata. Ve ne segnialiamo alcune, potenzialmente utili per costruirvi un itinerario:

St Florent. Sulla spiaggia a nord est della città, nei pressi del cimitero, la sosta è gratuita

Ostriconi. Camping Ville de Ostriconi, 23,80 euro a notte

Marine de Giottani. A qualche centinaio di metri dall'ingresso del paese, sosta gratuita

Bastia. Camping a Plage de l'Arenella

Cliccando qui accederete al sito dedicato alle aree di sosta per cameper in Corsica, completo di tutte le informazoni.

Nessun commento:

Posta un commento