Ogni viaggio un esame..

In Moto sulla Route 66 attraversando gli USA

Storica highway statunitense, la Route 66 è stata aperta nel 1926 per collegare Chicago alla già gettonatissima spiaggia di Santa Monica. Gli stati attraversati erano ieri come oggi l’Illinois, il Missouri, il Kansas, l’Oklahoma, il Texas, il new Mexico, l’Arizona e la California per un totale di 3755 km, per dirla in miglia 2347.

Probabilmente per le dimensioni e la quantità di stati sfiorati e attraversati la Route 66 è diventata itinerario famosissimo, spesso protagonista di romanzi, film, pubblicità o canzoni divenendo famosa in America, ma non solo.

Più tardi nel 1985 la Route 66 fu cancellata dal sistema delle highway, ma visto il legame affettivo a questo percorso storico venne mantenuta e rinominata come Historic Route 66.

Ad attraversarla oggi sono numerosi motociclisti e viaggiatori amanti dell’avventura e delle vacanze insolite. Un tour ideale dura circa 13 giorni e 12 notti e consente al motociclista di ammirare un calderone di meraviglie indimenticabili. Scopriamone insieme alcune.

Il viaggio avrà inizio ovviamente da Chicago, una delle più famose e incredibili città americane. Potrete ammirarne architettura, cultura musicale, musei e locali. Un paradiso per gli amanti dei piatti a base di carne.

Il secondo giorno si raggiungerà Springfield la città natale di Abraham Lincoln e nella quale ogni settembre si tiene appunto il festival internazionale Route 66 Mother Road.

Da Springfield si raggiungerà il St. Louis sulle rive del Mississippi. Durante la sosta si potrà visitare la fabbrica di birra più grande del mondo, la Anheuser Busch Brewery e il giorno seguente si farà ritorno a Springfield per tirare dritti verso Joplin, Tulsa ed Oklahoma City dove ci si potrà godere di un meritato riposo.

Il tour prosegue toccando città come Clinton e Amarillo con tanto di piccoli negozietti sulla Route 66 che porteranno indietro nel tempo. Manco a dirlo potrete comprare qualsiasi genere di souvenir.

Da Amarillo si raggiungerà Tucumcari dove si potrà visitare il leggendario Cadillac Ranch e il giorno seguente si raggiungerà Santa Fe Albuquerque.

La fermata al Gran Canyon da attraversare in moto è davvero obbligatoria. Vi troverete immersi in panorami da sogno che non potrete mai dimenticare. Un capolavoro naturale capace ancora oggi di sorprendere il visitatore.

Penultima tappa la gettonatissima Las Vegas, frequentatissima da turisti provenienti da ogni angolo del mondo che con una certa malinconia si lascerà per raggiungere la tappa finale del tour: l’incredibile Santa Monica.

Nessun commento:

Posta un commento