Ogni viaggio un esame..

Weekend al borgo di Tenno, Trentino alto Adige

Fresco comune del Trentino Alto Adige, in provincia di Trento, Tenno è un’ottima soluzione per trascorrere un weekend lontani dal caldo insistente dell’estate mediterranea, dedicandosi a passeggiate fra la natura, esplorazioni avventurose e scoperte affascinanti.


Photo Credits
Famosissimo borgo medievale, Tenno consentirà a tutti i visitatori di immergersi in un’atmosfera antica. Libro aperto, visitare Tenno sarà come ripercorrere le pagine della sua antica storia, arte e cultura.

Vi attenderà arroccato su di un alto pendio, poco distante dal Lago di Garda e stagliato contro l’incredibile paesaggio offerto dalle Alpi.

Una volta visitato darete ragione a chi ha deciso di inserirlo nell’elenco dei più bei poli medievali d’Italia. Tutto piccoli vicoli stretti, ricoperti di pietra viva, antichi portici e incantevoli piazzette interne, vi stupirete ad ammirare le meravigliose piccole casette che concorrono a creare un villaggio per il quale il tempo non pare essere trascorso.

Ripopolato solo dopo gli anni sessanta dello scorso secolo oggi il borgo di Tenno si dimostra un frizzante polo artistico e culturale. Vi troverete la sede della Casa degli Artisti, ritrovo di numerosi creativi europei probabilmente suggestionati dal meraviglioso paesaggio di cui si può godere.

Dalla sua altezza di 428 metri Tenno infatti domina sul Lago di Garda e sulle montagne che lo circondano. Davvero consigliata una passeggiata alla scoperta del Lago di Tenno, caratteristico perché arricchito dalla presenza al suo interno di un piccolo isolotto.

Studi recenti hanno dimostrato che il lago di origine glaciale possieda l’acqua più pura di tutta la penisola. Da visitare inoltre il bel castello del XII secolo, oggi icona cittadina e la zona un tempo protetta dal fortino, il Borgo di Frapporta. Di origine romanica la Chiesa di San Lorenzo è di quelle attrattive da non perdere, esattamente come consigliamo di organizzare un’escursione presso il sito archeologico di San Martino, di origine Neolitica.

Nessun commento:

Posta un commento