Ogni viaggio un esame..

Messico: Pasqua sulla riviera Maya e Playa del Carmen

Tutta la zona caraibica la si associa in genere alle ferie invernali, probabilmente perché si è alla ricerca di una tregua dalle gelate europee, o forse per evitare la stagione delle piogge, eppure l’umida e pesante estate tropicale non inizia che a Giugno!

Scegliere il Messico per le vacanze di Pasqua ha i suoi vantaggi, prima di tutto i prezzi di volo e hotel si mantengono più bassi perché ci troviamo in bassa stagione e poi si potrà sfoggiare una splendida tintarella tornando a casa, e si potranno indossare i primi vestiti estivi senza correre a bombardarsi di lampade solari per evitare di sembrare candide mozzarelle.

Riviera Maya e Playa del Carmen

Dove andare? Consigliamo la penisola dello Yucatan, di gran lunga la costa caraibica più stimolante del Messico: potrete cimentarvi in sport acquatici, escursioni a cavallo nella selva o andare alla scoperta della ricchezza culturale e archeologica del mondo Maya. Le strutture turistiche permettono di assecondare tutti i gusti, dalle soluzioni all inclusive, ai bungalow sulla spiaggia.

Playa del Carmen è le località più frequentata dal turismo internazionale, antico villaggio di pescatori riadattato e in grado di offrire oggi movida, shopping, e chilometri di spiagge bellissime per crogiolarsi al sole.

In realtà tutta la Riviera Maya è cosparsa di spiagge da scoprire. Vi suggeriamo in particolare Playa del Secreto e Playa Paradiso, il posto giusto per godervi il fascino di tranquillità e distensione del Caribe Messicano.

Qui vivono granchi e tartarughe marine ed è possibile alloggiare in capanne o alberghi di varia categoria. Ma se volete sfuggire alla folla senza privarvi del lusso recatevi a Puerto Aventura, una vera oasi di confort e relax. La più importante attrattiva è il porto su cui si affacciano numerosi ristoranti e bar, mentre nel noto delfinario si potrà vivere l’emozione di nuotare con i delfini.

Tutum, si trova a 72 km da Playa del Carmen ed è una splendida commistione tra la bellezza del Mar dei Caraibi e fascino della cultura Maya. Sorge sulla sommità della scogliera a picco sul mare e di fronte si snoda la barriera corallina seconda al mondo per importanza.

La zona archeologica è possibile raggiungerla a piedi o con un trenino di due vagoni che copre la distanza di un chilometro, ma la cultura Maya, la si riesce a cogliere anche nella geometria della città, dalla sua collocazione e dalle opere architettoniche e pittoriche in essa contenute.

Cosa fare? Numerosissime sono le attività in cui cimentarsi. Gli amanti del mare potranno dedicarsi alle immersioni nelle acque turchesi dei Caraibi, esistono programmi e corsi speciali anche per i principianti. In alternativa ci si può allettare con la vela o la pesca o ancora andare in escursioni col Kayak.

Portate con voi delle buone scarpe e dei repellenti contro gli insetti per le escursioni nella selva a piedi o a cavallo, scoprirete un mondo ecologico di straordinaria bellezza e fascino. Per chi invece vuole provare l’ebbrezza del vuoto e volare nell’aria, potrà provare l’arte del paracadutismo lanciandosi da un aereo.

Offerte viaggio Messico per Pasqua

Se vi interessano soluzioni viaggio all inclusive potete consultare le offerte contenute qui.

Nessun commento:

Posta un commento