Ogni viaggio un esame..

Weekend di Pasqua in Trentino alto adige

Le tradizioni, le manifestazioni religiose e i sapori che contraddistinguono la Pasqua in Italia differenziandosi da regione a regione sono uno dei motivi per cui organizzare un viaggio nel periodo di Pasqua è stimolante e interessante.

Per gli appassionati della montagna consigliamo il Trentino Alto-Adige per scoprire una natura affascinante e incontaminata godendo di dolci temperature.

Una terra bagnata a sud dal Lago di Garda e protetta a nord dalle Dolimiti. Uno spettacolo paesaggistico tra i più belli d’Italia.


Trascorrere la Pasqua in Trentino significa vivere il fascino delle tradizioni in ambienti tonificanti per la fitta vegetazione che garantisce aria salubre e frizzante, per il clima mite e per la presenza di numerosi parchi.

I parchi, ad esempio, sono perfetti per trascorrere e festeggiare il giorno di Pasquetta a stretto contatto con la natura ed anche con gli animali grazie alla presenza di strutture attrezzate che permettono a grandi e bambini di osservare allo stato brado numerosi animali.

Terme, offerte per Pasqua

A chi vuole approfittare della vacanze pasquali per rilassarsi e rigenerarsi con un weekend benessere dopo un intenso inverno di lavoro il Trentino offre importanti ed antiche sorgenti termali conosciute fin dall’epoca romana che uniscono le loro proprietà curative e terapeutiche con i principi attivi dei prodotti naturali delle proprie terre, come mele, latte, fieno ed erbe di montagna.

Siccome quest’anno la Pasqua anticipa di poco la fioritura dei meli, le terme di Merano propongono ai loro ospiti trattamenti, percorsi benessere e prodotti cosmetici basati sulla dolce e fresca fragranza della mela. Insomma la mela, uno dei principali prodotti altoatesini, sarà protagonista della Pasqua alle terme di Merano.

Ma come si celebra la Pasqua in Trentino?

La domenica di pasqua gli abitanti di alcuni borghi partecipano alla Santa Messa indossando i costumi tipici e dopo pranzano con il tipico cestino pasquale a base di speck e treccia di pane.

Una tradizione particolarmente attraente per i bambini è quella di dipingere le uova soda che poi il coniglietto pasquale nasconderà con cura e i bambini dovranno scovare.

Tante anche le manifestazioni religiose e le rappresentazioni della passione di Cristo organizzate in molti paesi del Trentino, in particolare a Castelfondo.

Il Trentino, però, è anche una regione intrisa di storia, cultura e arte. Castelli, palazzi, piazze, musei che custodiscono pregiate opere d’arte: un patrimonio tutto da scoprire.

Uno degli emblemi del linguaggio artistico della regione e della fusione di diverse influenze culturali è il Castello del Buonconsiglio a Trento costituito da un insieme di edifici costruiti in epoche diverse entro una maestosa conta muraria.

Fra gli edifici meritano una visita La Torre Aquila e il Palazzo Magno decorato dai maestri del Rinascimento, mentre una particolare attenzione meritano i musei di usi e costumi quali il Museo storico italiano della Guerra a Rovereto e il Polo museale e culturale di Trento e Rovereto.

La Pasqua 2013 è quindi l’occasione che aspettavi per immergerti nella cultura, nella tradizioni e nella dimensione sacra di una regione affascinante come il Trentino Alto Adige.

Nessun commento:

Posta un commento