Ogni viaggio un esame..

Luoghi particolari fuori dai tour standard di Parigi

Se avete voglia di una vacanza “diversa” dalle tradizionali destinazioni Parigi, capitale francese nota per il suo volto romantico, è custode di luoghi insoliti e stravaganti che rappresentano una valida alternativa ai soliti itinerari.

Scoprire una delle città europee più famose al mondo in una prospettiva originale per entrare in contatto e carpire la sua vera magia. Insomma una Parigi desueta e camaleontica che sa stupire.

Ma quali sono i luoghi parigini particolari da scoprire?


Foto credits: Moschea di parigi
Ai più coraggiosi suggeriamo una visita al misterioso mondo sotterraneo di Parigi situato a 25-30 metri di profondità e caratterizzato da 300 km di gallerie e cunicoli. Un tratto è occupato dalle note Catacombe ovvero l’Ossario comunale di Parigi risalente al XVIII secolo e ricavato degli scavi iniziati in epoca romana per riportare alla luce materiali impiegati per edificare palazzi e monumenti.

Nei secoli i cunicoli sono stati utilizzati per gli scopi più diversi: nascondigli per custodire ricchezze, rifugio di insorti e fuggiaschi, luoghi dove riunirsi segretamente, covi per la malavita, fin quando il Consiglio di Stato per risovere il problema della saturazione dei cimiteri dovuto alle epidimie decise di spostare le ossa dei morti in questi sotterranei.
Oggi le Catacombe dipendono da lMuseo Carnavalet che organizza visite guidate per chi ha voglia di scoprire questo luogo insolito.

I viaggiatori dall'animo artistico, invece, devono lasciarsi travolgere dalla magia del Trompe l’oeil, tecnica di surrealismo urbano con la quale sono state decorate le facciate di molti edifici parigini e che è in grado di portare un giardino in una stanza, di abbattere muri e alla spazi attraverso un armonioso e abile gioco di prospettiva.

Creazioni artistiche all’aria aperta che ingannano l’occhio di che le guarda giocando con la percezione e i sensi dello spettatore rappresentando un mondo a tre dimensioni su una superficie piana. Da non perdere l'opera che si trova al 39 de l'avenue George V, vicino gli Champs Elysées, ovvero la “Casa Ubriaca”, finestre e palazzi accartocciati che danno l’illusione di vedere un palazzo che danza e si muove.

Salire in soli 38 secondi con l’ascensore più veloce d’Europa al 196esimo metro della Torre di Montparnasse è ciò che di più emozionante si può fare a Parigi. Da qui si ammira la vista più bella di Parigi. Si tratta di un grattacielo di 210 metri sulla cui cima si trova una terrazza con parapetti che possono essere smontati velocemente per creare una pista di atterraggio. La terrazza e il 56° piano della torre dove c’è anche un ristorante sono gli unici spazi aperti al pubblico.

Infine consigliamo una visita la grande moschea di Parigi che è anche la più grande moschea della Francia e la seconda in Europa. Si trova nel Quartiere Latino, centro di scambi religiosi e culturali, è dotata di un minareto alto 33 metri ed è stata decorata da un gruppo di artigiani dell’Africa del Nord che hanno utilizzato materiali provenienti dal loro paese.
Per immergersi nell’atmosfera musulmana accanto alla moschea ci sono un ristorante della tradizione magrebina, un salone di the, un hammam non misto e negozi tipici arabi.