Ogni viaggio un esame..

Periodo migliore per vacanze sul Mar Rosso

Perchè mai partire per il Mar Rosso? Bhè, credo che la risposta cambi a seconda del turista, il Mar Rosso non è una meta a senso unico, offre tante possibilità di viaggio, e allora, per i patiti di snorkeling, direi che il motivo del viaggio sta nei fondali da favola.

Le feste organizzate nel deserto, le discoteche, ed i pub notturni attirano gli amanti della movida, e poi l'arte, la storia, i miti, le religioni...parliamo sempre di una delle sette meraviglie del mondo! Se considerate poi che tutto questo lo si può fare a prezzi low cost, c'è poco da domandarsi...

Ecco, pensate allora di organizzare il vostro viaggio nel Mar Rosso, deciso il posto e magari l'itinerario, vi siete assicurati che il periodo per partire sia quello giusto? Non vorrete rovinare tutto perchè il mare è troppo freddo, o rimanere bloccati in camera per l'aria troppo torrida!



Per evitare brutte sorprese, andiamo a vedere un pò che tipo di clima c'è nel Mar Rosso, e qual è il periodo migliore per le vostre vacanze. Poco da stupirsi, il clima è tipicamente quello desertico, giornate calde e soleggiate, notti fresche, talvota anche molto fresche. Le stagioni in pratica sono solamente due, l'inverno più mite da Dicembre a Marzo, e l'estate più calda tra Aprile e Novembre.

Se volete avere un'idea in termini di temperature, diciamo che in inverno, le temperature oscillano tra i 14 ed i 35 gradi. Nei mesi più torridi, si possono tranquillamente superare i 40 gradi, l'umidità da quelle parti è comunque bassissima, e questo rende abbastanza sopportabili anche le temperature più elevate. Quello che cambia nelle due stagioni è sostanzialmente il vento e l'escursione termica tra giorno e notte.

Ricorcadatevi comunque che se siete alla ricerca della tintarella, difficilmente in queste zone il meteo prevede cattivo tempo ed il segreto per affrontare questo particolare tipo di clima è bere molto, usare cappelli ed evitare l'esposizione al sole e le escursioni nelle ore più calde della giornata!

Se chiedeste ad un operatore turistico il periodo migliore per partire, senza dubbio vi consiglierebbe i mesi tra Ottobre e Marzo, infatti già a cominciare da Aprile comincia a spirare su tutto il Mar Rosso il khamseen, un vento primaverile, il nostro scirocco, che alle volte può scatenare violente tempeste di sabbia, per fortuna ad interemittenza e di breve durata.

In inverno la temperatura del mare scende intorno ai 22 gradi, per i più freddolosi , consiglierei i mesi autunnali, o magari una bella muta..qualche grado in più a Marsa Alam, che si trova vicino al Tropico del Cancro ed a differenza del resto della costa continentale vede crescere rigogliose mangrovie e palme. Segnaliamo il villaggio di Safada per chi non può fare a meno del windserf.

Nella penisola del Sinai, dove si trovano Sharm el Sheik e Dahab, il clima è leggermente più umido, e le precipitazioni, qusi del tutto assenti in altre zone del Mar Rosso, contribuiscono alla formazione di sorgenti ed oasi.

photo credits

Nessun commento:

Posta un commento