Ogni viaggio un esame..

Il mare d’inverno, ecco cinque idee

Chi ama il mare, lo ama sempre, anche durante l’inverno, quando il cielo plumbeo si confonde con l’orizzonte o quando i tiepidi raggi del sole si riflettono sull’acqua. A chi apprezza il mare anche d’inverno, ma teme di annoiarsi, suggeriamo cinque attività.

Il cimento
Da provare l’ebbrezza del tradizionale “cimento” il tuffo nelle acque invernali, un appuntamento fisso che ogni anno, soprattutto a Capodanno, attira in Liguria numerosi intrepidi nuotatori. Chi volesse cimentarsi nel tuffo, dovrebbe farlo in sicurezza partecipando a uno degli eventi programmati in Riviera, dove è presente il presidio medico e il servizio di vigilanza e salvataggio al mare. Per buttarsi in acqua è richiesta la buona salute dei partecipanti e ovviamente la capacità di saper nuotare! Dopo il tuffo di gruppo, per scaldarsi vengono offerte bevande calde e focaccia per tutti.


Un book fotografico
Il mare d’inverno è un interessante soggetto per fotografie e video creativi, per questo ogni volta che sono previste mareggiate, sul lungomare accorrono fotografi e appassionati di fotografia con i loro treppiedi stanno pazientemente in attesa dello scatto perfetto. In più, con spiagge spogliate di ombrelloni e attrezzature si potrà fotografare un paesaggio più autentico e meno scontato.

Un percorso eno-gastronomico
Fermarsi a mangiare in qualche trattoria con specialità tipicamente invernali. Per esempio? Le moeche fritte a Venezia, cioè i granchi molli che la tradizione culinaria veneziana vuole fritti e disponibili a novembre, quando perdono la corazza e vengono proposti non solo nei menù dei ristoranti di pesce più rinomati ma anche nelle trattorie appena fuori dai classici itinerari turistici. La famosa Buridda, la zuppa di pesce ligure a base di molluschi, crostacei, pesci di diversi tipi e crostini di pane, nota anche con il nome “pesce in tocchetto”.

Un weekend romantico
Celebrare l’amore in riva al mare, anche d’inverno. Sono numerosi i ristoranti che offrono serate speciali per tutti gli innamorati. Per esempio? San Valentino… Innamorati a Camogli è la settimana che l’incantevole località dedica all’amore, diventando palcoscenico di numerosi eventi culturali. Ma la vera attrattiva è il piatto artistico di S. Valentino (diverso ogni anno e scelto da una giuria tra le proposte di artisti emergenti) che viene regalato alle coppie che decidono di cenare nei ristoranti che aderiscono all’evento.

Uno sport nuovo
Fare il pieno di iodio e vitamina D, per innalzare le difese del sistema immunitario o scacciare i piccoli fastidi respiratori. Senza dimenticare di tenersi in forma in un modo un po’ fuori dal comune. Partecipando per esempio a un corso di kajak, canoa o barca a vela. O ai corsi di nordic walking organizzati tutto l’anno a Loano: gli amanti della camminata con i bastoncini potranno avventurarsi lungo sentieri montani o sul lungomare e cimentarsi in un’attività sportiva che fa bene alla circolazione, migliora la postura e tonifica i muscoli. Se cerchi un hotel a Loano guarda il Clarion Collection Hotel Garden Lido.


Nessun commento:

Posta un commento