Ogni viaggio un esame..

Mangiare fuori Roma: i nostri consigli

Se siete amanti della buona cucina, la scelta di un ristorante in una città turistica come Roma può richiedere più tempo e attenzione rispetto ad altre città, onde evitare di finire in trappole per turisti o ristoranti stellati.

Ecco alcuni ristoranti recensiti positivamente su Tripadvisor, Puntarella Rossa e Gambero Rosso, per chi è in partenza per Roma e vorrebbe degustare qualche specialità tipica della cucina regionale romana, magari rivisitata in maniera un po’ creativa.
NOI Nuova Osteria Italiana offre una cucina tradizionale preparata con ingredienti accuratamente scelti. La specialità di punta è la pasta fresca, presentata insieme a condimenti classici o abbinamenti arditi, come le pappardelle alla “gricia” con le scaglie di tartufo. Per quanto riguarda le pietanze, sono da gustare i secondi al forno, i bolliti, i marinati. Il ristorante offre anche menu per bambini, celiaci e vegetariani, basta telefonare in anticipo per comunicare le proprie esigenze e richieste. Si trova in Via di Colle Rosato 8/b, nella zona di Trastevere.

La Fata Ignorante è un ristorante-enoteca, in stile etnico industriale dove è possibile degustare menù enogastronomici e comprare articoli di loro produzione. Il menu è incentrato sulla cucina tradizionale romana e napoletana con accostamenti estrosi e una forte attenzione alla stagionalità, in modo da garantire sempre prodotti freschi. Tra le specialità di punta si trovano la pasta fatta a mano, la mortadella scottata, le tartare, gli sformatini. Situato in Via Giuseppe Giulietti 5, vicino alla stazione ferroviaria di Ostiense.

Pinsere Roma è il posto ideale per uno spuntino, per provare la pinsa romana, una focaccia di forma ovale arricchita da condimenti sfiziosi o ingredienti accostati con fantasia. Viene preparata con farine biologiche e olio extra vergine d’oliva. Si trova in Via Flavia 98, nel rione di Trevi.

Il Ristoro La Dispensa si trova alle porte di Roma, vicino al mare e al Lago di Bracciano ed è situato in un vecchio casale che una volta era un molino. Offre un menu pizzeria e uno ristorante. La cucina è genuina, a base di carne e pesce accostata a ingredienti di campagna, perlopiù km0: antipasti di terra, grigliate, zuppe di pesce, specialità della tradizione romana quali la gricia, amatriciana e carbonara. Si trova in Via di Boccea 1401.

Armando al Pantheon è un ristorante storico che ha visto ai suoi tavoli intellettuali e artisti quali Jean Paul Sartre, Nanni Loy, Nino Rota. Offre i migliori piatti della cucina romana nonché alcune rivisitazioni delle ricette di Marco Gavio Apicio, un gastronomo dell'Antica Roma (25 a.C.-37 d.C) le cui ricette sono state raccolte, dopo la sua morte, in un ricettario dal nome De re coquinaria (L’arte culinaria).  Si trova in Salita dei Crescenzi 31, vicino al Pantheon.

L’Osteria Barberini offre una cucina dai sapori semplici e genuini, accostati in maniera creativa: da classici piatti della cucina romana sino a specialità a base di tartufo nero e bianco. Si trova nel centro storico di Roma, vicino a Piazza del Tritone, in Via Della Purificazione 21.

La Matricianella dove, oltre ai primi piatti della tradizione romana (amatriciana, gricia, cacio e pepe), si potranno gustare un ottimo fritto misto alla romana, le cime di catalogna condite con pasta d’acciuga, i carciofi alla giudia. Si trova a Campo Marzio, vicino a Trinità dei Monti, in Via del Leone 4.

Ad Hoc è il ristorante ideale per chi ama gustare una cucina elegante e raffinata in una location suggestiva. Il ristorante si trova in un palazzo del ‘400 vicino a Piazza del Popolo e offre un mix di cucina tradizionale e innovativa che usa ingredienti ricercati e di primissima qualità. Da provare i menù di degustazione, tra i quali quello al tartufo. Si trova in Via di Ripetta 43.

L’Hosteria dei Numeri Primi è un ristorante di recente apertura, dall’ambiente curato e il servizio disinvolto. Tra le specialità si segnalano i ravioli di burrata con pistacchi e gamberoni, la carbonara di tonno, la polenta di seppia e la frittura di moscardini. Si trova a Trastevere, in Via del Politeama 8.

Osteria della Suburra, offre una cucina casalinga dai sapori semplici, con la pasta rigorosamente fatta a mano. Si trova nel centro di Roma, vicino al Colosseo e al Foro Romano, in Via Urbana 67.

Se vivete fuori Roma e volete trascorrere qualche giorno nella capitale e regalarvi un itinerario eno-gastronomico, vi potrà tornare comodo il Quality Hotel Nova Domus, situato quartiere residenziale tranquillo, a pochi minuti a piedi dai Musei Vaticani e da Piazza S. Pietro.

Link: http://www.choicehotels.it/it/quality-hotel-nova-domus-roma-hotel-it437

Nessun commento:

Posta un commento