Ogni viaggio un esame..

Versilia: una mondanità sempreverde

Una cosa è certa: la Versilia non passa mai di moda. Mare, montagne, colline e spiagge, su cui si affaccia una vegetazione mediterranea ancora intatta, rendono Forte dei Marmi, Viareggio, Pietrasanta, Camaiore, Massarosa, Stazzema e Seravezza luoghi affascinanti in ogni stagione. Ai panorami mozzafiato offerti dalle Alpi Apuane, adatte al trekking e alle passeggiate in mountain bike, si alterna la pianura che costeggia i centri abitati e offre la possibilità di tranquille passeggiate in pineta o escursioni cicloturistiche attraverso borghi medievali e siti archeologici.

Foto di Antoncino

Ma la Versilia è anche divertimento e mondanità. Qui in provincia di Lucca, infatti, le occasioni di svago non mancano: dalle discoteche come la Capannina, meta di artisti nazionali ed internazionali già dagli anni 60; alle boutique di alta moda che affollano Forte dei Marmi; agli edifici Liberty o ai caffè Art-Decò disseminati lungo il corso di Viareggio. Basta avere lo spirito giusto e lasciarsi trasportare dalle note del Festival Pucciniano di Torre del Lago o del Festival della Versiliana, dall'allegria del Carvevale di Viareggio o abbandonarsi all'ironia del Premio internazionale della Satira Politica e della Caricatura a Forte dei Marmi.

La Versilia, poi, parla anche il linguaggio dell'arte. Dal 1500, quando gli sviluppi economici legati all'estrazione del marmo determinano committenze importanti, nell'area arrivano personaggi come Michelangelo Buonarroti, l'architetto Niccolò Pericoli e lo scultore Giambologna. Così comincia la lunga stagione delle ville che culmina nel Novecento. Negli anni Quaranta, ad esempio, viene realizzata a Forte dei Marmi Villa Antonietta, un progetto dell'ingegnere Aldo Castelfranco.

La costruzione ha un impianto asimmetrico e angolare con vetrate continue ed è realizzata con materiali come il cotto e il legno che rendono più fluido e naturale l'accostamento al verde della pineta e del giardino che costeggiano la casa. Sempre in città dimora anche Thomas Mann con la figlia Elisabeth che, moglie di Giuseppe Antonio Borgese, commissiona a Leonardo Ricci Casa Mann-Borgese. La villa viene presentata da Elisabeth Mann nel 1959 sulla rivista L'architettura cronache e storia: la figlia del famoso scrittore paragona la casa a un transatlantico pronto a salpare per le montagne. In effetti, dall'interno lo sguardo gode della vista delle montagne e della costa tirrenica.
Foto di Pasma 

E dalle bellezze architettoniche e paesaggistiche passiamo alle celebrità, che in zona non mancano: i panorami fiabeschi di Forte dei Marmi, infatti, hanno dato i natali alla Principessa Paola Ruffo di Calabria, dal 1993 Regina del Belgio. Ancora a Forte dei Marmi risiedono il tenore Andrea Bocelli e i tennisti Adriano Panatta e Paolo Bertolucci. La Versilia, uno dei luoghi più gettonati d'Italia per le vacanze dei vip, rimane un centro di rara bellezza e armonia, un vero e proprio paradiso di relax e serenità a costi strabilianti. A Forte dei Marmi, ad esempio, un terreno soggetto a fortissime restrizioni, a 700 metri dal mare, arriva a costare 8mila euro al metro quadrato. Sarà questo che rende Forte dei Marmi il mercato immobiliare più ricco d'Italia e fra i primi al mondo?

Nessun commento:

Posta un commento